Torino 22 , Novembre

" In viaggio...Crescendo "

Sono tornata ieri da Torino, ho assistito alla seconda data di "Crescendo".
E' proprio vero un crescendo di emozioni, sensazioni che ti coinvolgono piano piano e diventano un tutt'uno con la musica, le parole di una canzone gridata, le braccia alzate in aria, gli accendini accesi come tante piccole lanterne perch tutto diventi una "notte di note" che poi ti porti dietro tornando indietro con la mente, facendosi coccolare dall'armonia dei ricordi.
Tanta gente, tanti sognatori e un grande mago a cantare per loro, tante braccia in aria e la magia di sempre.
Sabato sera fra i tanti venuto un amico che non aveva assistito mai ad un concerto di Claudio...poche note, poche parole con la voce di Claudio ed era uno di noi, emozionato e coinvolto.
E' stato meraviglioso e meravigliosi sono i ricordi che mi fanno compagnia ora, di nuovo a Roma e in frenetica attesa di un'altra emozionante serata.
Domenica salgo sul treno eurostar non faccio in tempo a posare la borsa che in lontananza si sente un cellulare che squilla e qualcuno che dice "E' stato bellissimo, il palco era al centro, noi eravamo sotto...." insomma mi giro e in un attimo mi accorgo di avere al mio fianco un sacco di gente che come me aveva assistito al concerto, stato un attimo, una ragazza guarda il mio zaino al quale avevo attaccato la bandana comprata la sera al concerto e mi dice "Anche tu hai visto Claudio ieri sera?" io "Si" e lei "Anche noi" e da l abbiamo iniziato a raccontarci i nostri ricordi, le nostre emozioni fino a Roma.
Grazie Claudio, a presto per altre "notti di note" "ancora fianco a fianco".

Beatrice

            TORNA ALL'INDICE