...molte volte si gioca la nostra esistenza, in questa capacita' di saper mischiare questi due attimi... di veglia e di festa...

Claudio davanti agli steccati: il mio raduno

Ciao reginelli:) il giorno del raduno avrei voluto salutarvi tutti, rivedere chi ho conosciuto al Radunell@ di maggio e abbracciare chi ho solo incontrato in rete, ma....sono rimasta dietro agli *steccati* fino alle cinque passate.
Durante questo ottavo raduno ho raccolto una serie di piccoli-grandi dolori che oggi, nonostante la festa irresistibile del concerto di Claudio, mi hanno congelato le emozioni.
Cronaca di una insufficienza di posti annunciata.
Ho sentito l'inizio del raduno, le votazioni, A Modo Mio...tac, il primo tuffo al cuore: e noi fuori?
Non eravamo nemmeno pi numeretti, perch ci avevano cancellato. Non c'era pi posto.
Dopo quasi tre ore di attesa, infreddoliti e completamente ignorati dall'organizzazione, iniziano a volare violenza verbale e fisica, mai giustificabile, e...un ragazzo ha il viso segnato. Solo allora arriva la presidentessa, ma inutilmente.
Mi arriva un sms da una amica che riuscita ad entrare ed preoccupata per noi l fuori. Mi scrive che arriva Claudio a parlarci......e tac, un altro piccolo dolore:( Fischi e *buffone*, mentre arriva vicino a noi, al di l degli *steccati*.
Che male.
Beate, reginella di Monaco di Baviera, chiusa nell'attesa in una ammirevole compostezza, mi chiede *cosa vuol dire buffone?*
Che male spiegarglielo.
Claudio ha gli occhi stravolti, sembra persino stanco e deluso quanto noi. Mormora *ma sono tutti clabber, anche quelli assiepati dietro all'altro cancello?*
Non glielo avevano detto? Cosa si stava spettando, che si andasse tutti via? Gi, cancellati;(
E' davvero dispiaciuto.*Non so che fare, monterei anche tutto qui fuori, ma non possibile....non mai successo... faccio un altro raduno alle sei per voi....(fischi e proteste: dobbiamo tornare a....lontano) lo so..aspettiamo anche una risposta dai vigili del fuoco, se ci danno l'ok vi facciamo entrare....*
Claudio rientra, dice che non vorrebbe succedesse una protesta anche dentro, e ci annuncia che potremo entrare anche noi, con tanta prudenza ed accortezza....
Doveva passare cos tanto tempo per la soluzione? Mi sento in pi. Terribile.
I controlli sono severissimi: alla mia *Paola-cognata confrontano minuziosamente il nome el'indirizzo carta d'identit-bonifico.
In un teatro compostissimo, mentre Claudio canta e ride ( ride? s, ma che nervosismo, lo sento a pelle), mi siedo su un gradino e non riesco nemmeno ad applaudire.
Le mie compagne di viaggio, sono persino confuse.
Che belle canzoni.
Un treno per dove, Nudo di donna, L'amico e domani.... E' quasi rabbioso, Claudio, quando si alza, cambia la scaletta e dimentica le parole.
Con un inchino annuncia che siamo entrati tutti. Un sospiro di sollievo, e *festa sia....e festa stata;)

Ma nel congedo Claudio di nuovo davanti agli steccati... *spero sia stata comunque una bella serata...non faccio miracoli, altrimenti non avrei fattoil cantante...*
Puff...ritorno fuori, l dietro all'entrata: non chiedevamo miracoli, pensavamo solo che un cantante , il nostro cantante tanto amato, riuscisse ad organizzare il raduno per tutti.
da una Milano gelida, un po' come le mie emozioni...
 

Antonella clabber 1889

               Torna all'indice  oppure  Speciale Raduno