Ancona - Un nuovo Incanto -

Ieri sera a quest'ora ero all'interno del Teatro delle Muse di Ancona per godere della splendida voce di Claudio.
E' stata una serata molto emozionante, avevo bisogno di rivedere il bel sorriso di Cl. Siamo partite da Rimini alle 18,30 e gi a quell'ora l'adrenalina era all'ennesima potenza. Siamo arrivate ad Ancona alle 20 e qualcosa, siamo entrate subito in teatro e per me cominciata l'attesa incorniciata da ansia che mi prende ogni volta che devo rivedere Claudio!!!
Il concerto cominciato in ritardo e non alle 21,00 come al solito (Claudio sempre puntualissimo, non so cosa sia accaduto!!). Prima dell'inizio del concerto, e passate le 21,00, quando ancora c'erano persone che entravano ho avuto un sobbalzo al cuore quando ho sentito un "SI" partito da dietro il sipario, l'emozione salita ancora di pi.
Che bello quando si sono spente le luci e Claudio comparso e ha intonato E tu come stai (era tanto che non la sentivo dal vivo) al pianoforte subito seguita da Solo.
Era vestito con pantalone jeans nero, cinta con brillantini, camicia nera e giacca. Giacca che ha tolto quasi subito e ha appoggiato su una sedia posta a sinistra del palco dove rimasta per tutta la sera. tra le grida di gioia di tutte le ragazze. Claudio si alternato tra pianoforte, chitarra e tastiera elettrica. La scaletta tutta non la ricordo purtroppo, so che mi ha tanto colpita Io dal mare, Signori si chiude, Nel sole nel sale nel sud, Puoi, Un po di pi (spesso sussurrata!), la versione a voce nuda e chitarra di Strada Facendo, seduto pi avanti rispetto agli strumenti su una sedia.
Durante la prima parte del concerto siamo rimaste sedute al nostro posto, durante l'intervallo io mi sono spostata per salutare persone che erano pi avanti, quando il concerto ripreso io e le mie compagne di viaggio (che nel frattempo mi avevano raggiunto) siamo rimaste sedute sui gradini in prima fila in mezzo alle file in platea; che bello poter scrutare ogni espressione del viso di Claudio mentre interpreta i suoi successi!!
Ho visto un Claudio ironico, mi ha fatto ridere quando ha dato una battuta su ci che mette in bocca ogni tanto: Ha detto: "ci tengo a dire, visto che girano strane voci che queste che metto in bocca sono solo mentine, se volete ve le faccio sentire ....." poi fa una strana espressione e dice:" che st roba!!"
E che dire di Un p di pi...ora la battuta non la ricordo, ha detto bello ricordare tutto di una persona ma bisogna anche ricordare quello che si dedicato alla persona.. e ha preso un librone rosso posto sotto la tastiera elettrica. Alla fine c' stata la pacifica invasione verso il palco, in quel frangente mi sono trovata proprio sotto il palco, ho avuto la sensazione che per un qualche istante i miei occhi fossero dentro i suoi occhi, bellissimo essere li sotto, sono riuscita a dargli la mano, da parte sua stata una presa un poco flebile, io ho stretto un poco pi la sua mano, questo successo per due volte, gli ho detto: Grazie... grazie per questa sera, e non solo mentre gli stringevo la mano anche in altri frangenti del concerto.
Finito il concerto sono rimasta per qualche istante paralizzata sotto il palco e in lacrime, mi fa sempre questo effetto ogni suo concerto che finisce, sono uscita dal teatro e mi venuto il pallino di andare a vedere dove usciva Cl.
Ho trovato, stata buffa la cosa, c'erano fuori dei Carabinieri che ci chiedono: "Ma chi ve lo fa fare" e a me viene da rispondere: "Bh, quel signore la dentro come una droga, quando cominci ad assumerla non puoi pi smettere." Si sono fatti una gran risata.
Per me ieri sera stata una serata meravigliosa, estremamente fortunata, visto che oggi da me tutto bianco e ghiacciato.
Sono stata felice di rivedere tanti amici che non incontravo da tempo, ancora una volta il nostro mago ha fatto un altro incantesimo. Ancora stasera mia madre mi infama perch sono andata ad Ancona, da disgraziati senza cervello, poteva succederci di tutto.... vista la negativit avrei preferito lasciarci le penne su quell'autostrada, sarei almeno morta serena perch vivevo ci che amavo di pi. Sono ancora qui, ancora mi si rinfaccia quanto siamo disgraziate, io sono contenta di averlo fatto perch ne valsa
la pena.....in casa mia se il sabato sera piove bisogna stare in casa!!!
Scusate lo sfogo amaro, sono stata tutt'oggi sulla mia nuvoletta a godermi il ricordo di ieri sera, sono stata scaraventata a terra dal pessimismo che regna intorno a me..... Alla faccia di chi ha gufato contro me e le mie compagne di viaggio noi siamo vive e siamo qui........
Mi scuso con tutti per questo racconto un p sconclusionato, Claudio si intrufola nel mio cuore sempre pi profondamente, dopo ieri sera i suoi occhi rimarranno per sempre nei miei occhi e nella mia anima.
Grazie a chi ha avuto la bont di arrivare fin qui.
Buona vita a tutti, un abbraccio da una bianca e gelata Rimini

Romina - Ancora

               TORNA ALL'INDICE